Partecipazioni. Il galateo

Partecipazione e galateo

Buongiorno future spose e sposi o semplici curiosi. In questo nuovo articolo parleremo della partecipazione di matrimonio classica, attenta al galateo allontanandoci per un attimo dalle mode ed influenze attuali.

Anche se sapete già perfettamente lo stile del vostro invito di nozze e sarà tutto tranne che tradizionale è comunque importante conoscere alcuni aspetti per evitare figuracce con i vostri invitati.

invito-galateo

Nel passato per tradizione il matrimonio veniva annunciato dai genitori, quindi sul lato sinistro i genitori della sposa e sul lato destro quelli dello sposo. Questo è il particolare che viene ormai meno seguito, perché un po’ obsoleto rispetto la situazione attuale della società. L’età nella maggiore dei casi si è spostata dopo i 30, e 8 volte su 10 i due futuri sposi convivono già insieme.

Ma vediamo ora quali sono gli altri elementi da seguire per avere una partecipazione di nozze vicina al galateo e al buon gusto.

Doppio cartoncino
Singolo colore di stampa
Mettere sempre r.s.v.p.
No alla lista nozze
Buste invitati scritti a mano

Prima di vedere nello specifico ogni punto sopra elencato ci tengo a dirti che è bene seguire sempre il consiglio di una professionista, come una weddingplanner o di colei che realizzerà i vostri inviti di nozze. Rappresenterà voi e il vostro amore e insieme troverete la via più elegante e di unione per esprimervi.

Un invito di nozze personalizzato secondo le tue esigenze

L’invito perfetto secondo la tradizione

Di seguito analizziamo ogni punto sopra citato, potrebbero essere ottimi spunti da cui prendere ispirazione.

  • Doppio cartoncino: I momenti della giornata del vostro matrimonio verranno suddivisi in due cartoncini separati. Quello dedicato alla funzione religiosa o civile e il secondo in genere più piccolo per il ricevimento.
  • Singolo colore di stampa: Da galateo si sceglie sempre di non pasticciare troppo il proprio invito di nozze, ma la scelta di una singola font e un singolo colore tendenzialmente in grigio, blu o seppia.
  • Mettere sempre r.s.v.p.: Questa sigla francese sta per “Repondez, s’il vous plait” ovvero “Rispondete per favore”. Viene inserita al fondo dell’invito per sollecitare la risposta dei vostri invitati. Sigla oramai conosciutissima, che può essere sostituta anche con la versione italiana “è gradita gentile conferma”.
  • No alla lista nozze: Non è elegante ed educato chiedere direttamente il regalo che vorreste. Un’alternativa per evitare di ricevere l’ennesimo servizio da piatti è quella di preparare un sito provvisorio delle vostre nozze in cui ci saranno tutte le coordinate e le indicazioni utili. Non ti preoccupare ci sono tante piattaforme gratuite, basta solo un po’ di pazienza. In ogni modo nessuno più fa regali inappropriati e se hai paura di qualcuno in particolare mandate in missione qualche parente stretto a verificare il campo!
  • Buste invitati scritti a mano: Da galateo una scelta elegante è quello di far scrivere i nomi dei vostri invitati a mano da una calligrafa professionista, evitate etichette o stampa su buste, ma lasciate che sia tutto più personale ed elegante.
    Da galateo è sempre bene scrivere prima di ogni nome “Gentilissimo Signor/signora e ogni componente della famiglia che avete intenzione di invitare; è bene spedire tutti gli inviti.

Spero che questo articolo sia stato utile per conoscere qualcosa in più del mondo delle partecipazioni di nozze e il galateo. Ricorda sempre che è bello rompere le regole, ma l’eleganza non ha rivali. Se sei curioso di conoscere un invito di nozze tradizionale realizzato per una coppia di sposi del 2019 clicca qui.

Sei alla ricerca di un invito di nozze unico e indimenticabile? Scopri come posso aiutarti, realizzando un progetto su misura e specifico per le tue esigenze! Contattami al 366 71 066 03 o scrivimi all’indirizzo email info@cristinapi.com

SONY DSC